What
  • Accredito Culto
  • Alimentari
  • Arte Judaica
  • Catering
  • Cimiteri
  • Comunità
  • Elenco prodotti (ARI)
  • Events Planner
  • Forni, pasticcerie e gelaterie
  • Jewish Tour
  • Kosher food
  • Librerie
  • Macellerie
  • Mense Rituali
  • Musei
  • Ospitalità
  • Quartieri Ebraici
  • Sinagoghe
  • Vini
Città
Istituito nel periodo napoleonico (1808-1814), il Cimitero Monumentale del Verano ospita reparti israelitici dal 1895. L’ingresso lungo la via Tiburtina si attesta con il viale che conduce al tempietto funerario. Davanti ad esso, il 16 ottobre 1952 è stato posto il cippo commemorativo dei deportati romani, opera dell’architetto Angelo Di Castro. Sul retro, si trova il monumento-memoriale agli ebrei morti in Libia, realizzato da Eddy Levy e Massimiliano Beltrame, inaugurato nel 1977.
Assai degni di nota sono numerosi monumenti funebri. Essi rappresentano la mutata condizione sociale della popolazione ebraica e diventano fondamentale espressione del prestigio raggiunto da alcune famiglie. Distante dalle più modeste ed austere tombe della tradizione, il cimitero ebraico si riempie di apparati decorativi e figurativi, talora di valore allegorico, talora ritraenti il defunto stesso. In linea con la cultura progettuale dell’epoca, si trovano sepolcri eclettici con richiami storicisti ed orientali; talvolta si distinguono citazioni dall’architettura dei nuovi templi israelitici, come nel caso della cappella Campos, disegnata nel 1909 da Marcello Piacentini con notevoli riferimenti al Tempio Maggiore.

Piazzale del Verano, 1

Informazioni e contatti:
https://www.cimitericapitolini.it/cimiteri-di-roma/elenco-cimiteri/8-cimitero-monumentale-verano.html